Jump to content

VENERDI' DI PASSIONE

Sign in to follow this  
Valerio

80 views

Siamo al culmine del dramma: il Vangelo di oggi ricorda la seduta del Sinedrio in cui fu ufficialmente decretata la morte di Gesù; i suoi avversari, i gran sacerdoti e i farisei coglieranno la prima occasione per eseguire il loro piano.
Geremia nella lettura ed il salmista nelle parti salmodiche esprimono l'angoscia del giusto circondato da nemici accaniti, che cercano di farlo morire; ma la fiducia supera l'angoscia e la vittoria finale è sicura. Molti di questi testi si ripeteranno nella Settimana Santa; fin da questa settimana la Chiesa li riprende in alcuni responsori che danno a tutta l'ufficiatura la stessa nota di gravità e di estrema tensione: "Liberami e salvami dalle mani dei miei nemici. Non rimanere muto, e non allontanarti da me. Non abbandonarmi nelle mani dei miei persecutori e sarò vittorioso contro chi m'insulta".

Antifona all'Introito

Abbi pietà di me, o Signore, perché sono angustiato, liberami e salvami dalle mani dei miei nemici e dai miei persecutori; Signore, che non sia confuso, perché Ti ho invocato.
Salmo: In Te io spero, o Signore; che non sia confuso in eterno! Tu sei giusto; salvami e liberami. - Abbi pietà di me.

Lettura da Geremia

(Il profeta Geremia prefigura in maniera straziante Cristo nella sua passione: per le opposizioni che incontra, per le sue sofferenze e per gli accenti della sua preghiera)

In quei giorni disse Geremia: "O Signore, tutti quelli che Ti abbandonano saranno confusi; quelli che si allontanano da Te saranno estirpati dal paese, perché hanno abbandonato la sorgente d'acque vive, il Signore. Guariscimi, o Signore, e sarò guarito; salvami e sarò salvato, perché Tu sei il mio vanto. Ecco che essi mi dicono: "Che ne è della parola del Signore? si compia dunque!".
Eppure io non Ti ho sollecitato per la sventura, non ho desiderato il giorno infausto, Tu lo sai. Ciò che è uscito dalle mie labbra è presente dinanzi a Te. Non essere per me di rovina, Tu sei il mio rifugio nel giorno della sventura! Siano confusi i miei persecutori, non sia confuso io; siano spaventati essi, non sia spaventato io; fa venire su di loro il giorno della sventura, schiacciali con una distruzione completa", o Signore Dio nostro!

Graduale

I miei nemici simulavano parole di pace e intanto perfidamente mi angariavano.
Tu, o Signore, hai visto; non tacere, o mio Dio, non Ti allontanare da me!

Vangelo di San Giovanni

(Caifa vorrebbe sacrificare Gesù per salvare il popolo, credendolo minacciato nella sua esistenza politica dalla presenza stessa di Gesù; in realtà, accecato dall'odio, egli, come sommo sacerdote, profetizza la salvezza del mondo mediante la morte di Gesù.)

In quel tempo i gran sacerdoti e i farisei radunarono un consiglio contro Gesù e dicevano: "Che cosa possiamo fare? perché quest'uomo fa molti miracoli! Se Lo lasciamo continuare, tutti crederanno in Lui e verranno i Romani e distruggeranno e il nostro luogo e la nostra nazione". Uno di essi, però, Caifa, che era sommo sacerdote di quell'anno, disse loro: "Voi non ci capite nulla, né riflettete che è nel vostro interesse che un uomo solo muoia per il popolo, e non perisca la nazione intera". Ora, questo non lo disse da se stesso, ma, essendo sommo sacerdote di quell'anno, profetò che Gesù doveva morire per la nazione, e non soltanto per la nazione, ma affinché raccogliesse in unità i figli di Dio dispersi. Da quel giorno, dunque, decisero di farlo morire.
Gesù non si faceva più vedere in pubblico fra i Giudei, ma si ritirò nella regione prossima al deserto, in una città chiamata Efraim, e là soggiornò con i suoi discepoli.

Sign in to follow this  


0 Comments


Recommended Comments

There are no comments to display.

Guest
Add a comment...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

×
×
  • Create New...

Important Information

Informativa Privacy