Il Pensiero Cattolico

17 Luglio 2024

More results...

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
17 Luglio 2024

More results...

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors

S.E.R. Card. Raymond Leo Burke

Novena di 9 mesi a Nostra Signora di Guadalupe

Chiamata mondiale alla preghiera: per il ritorno a Nostra Signora

Sesta Riflessione

Continuiamo a riflettere sulla Terza Apparizione e sulla richiesta del Vescovo di un segno a San Juan Diego. Nostro Signore chiama “beati” coloro che crederanno senza aver visto. Eppure, nella Sua misericordia, Nostro Signore ci concede segni del Suo amore in abbondanza, così che possiamo crescere ancor più nell’amore per Lui.

La tilma su cui Dio ha miracolosamente impresso l’immagine della Madonna per noi, suoi figli, è proprio uno di questi segni, un segno eccezionale del Suo amore.

Prendiamo un momento per esaminare i segni che Dio ha dato a ciascuno di noi.

Abbiamo permesso alle nostre anime di indurirsi sempre più e di logorarsi nella miopia del materialismo che pervade la nostra società? O crediamo che Dio manifesti segni del Suo Amore per noi, ogni singolo giorno?

Stiamo mettendo alla prova il Signore nostro Dio, richiedendo risultati esatti secondo la nostra limitata comprensione? O ci sforziamo di apprezzare la grazia di Dio secondo la situazione attuale della nostra vita?

Dovremmo sapere e credere che, anche se stiamo lottando per scorgere i segni che Dio ci ha mostrato, possiamo sempre rivolgerci alla meraviglia e all’amore che sono a nostra disposizione qui ed ora nel miracolo dei Sacramenti, mediante i quali Dio Figlio Incarnato agisce direttamente per santificarci, per concederci incommensurabilmente e incessantemente la Sua grazia e la Sua vita. Egli sta offrendo la Sua misericordia proprio adesso nell’incontro sacramentale con Lui nella Confessione. Sta offrendo la propria vita – il Suo Corpo, il Suo Sangue, la Sua Anima e la Sua Divinità – nella Santa Eucaristia.

La Madonna ci porti ad amare sempre più il Suo Divin Figlio. Dunque, vi imploro: nel continuare questa novena di nove mesi, dedicate più tempo all’adorazione davanti al Santissimo Sacramento, riposto nel Tabernacolo o esposto per noi nell’ostensorio. L’Ostia Sacra è il segno più grande che abbiamo dell’amore di Dio; possa il nostro amore per Nostro Signore nel Santissimo Sacramento crescere in vivacità e forza ogni giorno.

Preghiamo…

Tutte le meditazioni della Novena a Nostra Signora di Guadalupe

Lascia un commento

Scroll to Top