Jump to content

Terza Domenica dopo Pasqua - la Notte Oscura dell'Anima

Claudio C.

248 views

libera traduzione da One Peter Five a cura di Eric Sammons, convertito al Cattolicesimo.

A partire da questa domenica e continuando per le tre settimane successive, le letture del Vangelo della domenica sono tratte dal 16 ° capitolo del Vangelo di San Giovanni. Questo capitolo fa parte del Discorso d'addio di Cristo ai suoi discepoli durante l'Ultima Cena e la Chiesa vede la stagione pasquale come un momento appropriato per approfondire i ricchi insegnamenti che vi si trovano.

Questa domenica l'attenzione si concentra sulle parole di Cristo, "un po 'di tempo, e ora non mi vedrai: e ancora un po' di tempo, e mi vedrai". Queste parole, come molti dei detti di Nostro Signore e altri nella Scrittura, hanno significati multipli. Il primo è il più ovvio: Gesù sta per morire sulla Croce e scendere all'Inferno: i discepoli non lo vedranno. Ma tra tre giorni risorgerà gloriosamente, poi lo vedranno. Si riferisce anche al fatto che 40 giorni dopo la risurrezione di Cristo salirà al Padre, dopo di che non sarà più visto. Eppure, dieci giorni dopo a Pentecoste, lo Spirito Santo verrà e Cristo sarà “visto” di nuovo, nel senso che coloro che ricevono lo Spirito Santo sono in grado di comprendere la missione di Cristo e vedere la sua opera nel mondo. Inoltre, sebbene la missione terrena di Cristo sia finita, un giorno sarà di nuovo completamente visto: alla sua seconda venuta in gloria alla fine dei tempi.

Pubblicare questa lettura durante la stagione pasquale indica un momento in cui i convertiti battezzati a Pasqua stavano ricevendo le loro ultime istruzioni per la vita come cristiani. Imparavano la Fede durante il catecumenato e ora venivano mandati a vivere la fede. Questa vita non sarebbe stata facile; avrebbe comportato molte lotte. Queste parole di Gesù sulla partenza e sul ritorno, quindi, si applicano alla vita di discepolato. Quando riceviamo i Sacramenti o sperimentiamo il senso della sua presenza nella preghiera, "vediamo" Cristo molto chiaramente. Tuttavia, spesso nella vita cristiana Cristo sembra andare via. I maestri spirituali chiamarono questa la Notte Oscura dell'Anima: un tempo durante il quale ci sentiamo abbandonati da Dio, completamente soli. Sperimentiamo un sabato santo in cui apparentemente il Signore ci lascia e siamo scoraggiati e apparentemente senza speranza. Potremmo chiederci: tornerà?

Nostro Signore non ci dice in modo inequivocabile che manterrà la sua promessa di tornare: “In verità, in verità ti dico che lamenterai e piangerai, ma il mondo si rallegrerà: e tu sarai reso triste, ma il tuo dolore sarà trasformato in gioia. " E inoltre, "la tua gioia che nessun uomo ti toglierà". È una gioia che supera ogni comprensione. A volte la sperimentiamo qui sulla terra, ma sperimenteremo questa gioia nella sua pienezza quando entreremo nella presenza di Cristo in Cielo.

Pertanto, dobbiamo rimanere fedeli a Cristo, anche quando non lo vediamo, in modo che un giorno possiamo vedere ed essere visti da lui. San Cipriano scrive: “Ci rallegra stare qui a lungo tra le spade del diavolo quando dovremmo piuttosto desiderare e scegliere di affrettarci verso Cristo? Chi non sceglierebbe di essere libero dalla tristezza? Chi non accelererebbe verso la gioia? Ma il nostro dolore deve davvero essere trasformato in gioia, come chiarisce il nostro Signore ... Vedere Cristo è gioire, e non possiamo avere gioia se non lo vediamo. Quale cecità mentale o quale follia è amare le afflizioni del mondo, le punizioni e le lacrime e non piuttosto correre alla gioia che non potrà mai essere portata via! " (Sulla mortalità, 5). Cerchiamo quindi durante questa stagione pasquale di scegliere la gioia di Cristo per il dolore di questo mondo. Anche quando non riusciamo a vedere il Signore, sappiamo che è sempre con noi e, essendo fedeli a lui, un giorno lo vedremo in tutta la sua gloria, e quindi la nostra gioia sarà completa.



0 Comments


Recommended Comments

There are no comments to display.

Guest
Add a comment...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

×
×
  • Create New...

Important Information

Informativa Privacy